SIMON RUBATSCHER

LETTERATURA  SERIGRAFIE  VITA  CONTATTO

Invadente il mio quadro

Il mio quadro invade il territorio
vive nei posti degli altri
e inizia a cantare; il mio quadro canta
e quando s’avvicina la sera lui
esce con toni nuovi e si ubriaca d’amore e prende un fiore in mano
e lo guarda con due occhi appassionanti.

"Tutto di me, una volta, ci univa"
libro di poesie
2016

pag. 84